Come guadagnare con le affiliazioni Amazon

come guadagnare con le affiliazioni amazon
Se hai un blog, le affiliazioni Amazon sono uno dei modi più semplici e veloci per iniziare a monetizzare. In questo articolo scoprirai come diventare affiliato Amazon e guadagnare sponsorizzando prodotti sul tuo blog

Se vuoi iniziare a guadagnare online, uno dei metodi più semplici e veloci per farlo è con le affiliazioni Amazon.

Per guadagnare con le affiliazioni Amazon, infatti, non hai bisogno di alcuna competenza specifica ed è uno dei modi più facili e diffusi per monetizzare un blog.

In questo articolo voglio quindi parlarti di Amazon Associates, ossia il programma di affiliazione di Amazon. Vedremo insieme in cosa consiste, come richiedere di diventare partner di Amazon e come utilizzare poi i nostri link di affiliazione per iniziare a guadagnare con il nostro blog.

Prima di iniziare, però, hai già ricevuto il tuo corso di blogging gratuito?
Come no?! 😱 Rimedia subito! >>Lo trovi cliccando qua<<

Ma adesso è davvero ora di cominciare.

Pronti? Partenza… via!

Vuoi creare un blog di successo?

Iscriviti e ricevi un corso di blogging gratuito dove imparerai a creare un blog, monetizzarlo e portarlo al successo.

Cos’è un programma di affiliazione

Cos'è un programma di affiliazione

Uno dei metodi che vengono utilizzati maggiormente per guadagnare con un blog o per creare un nuovo business sono senza dubbio le affiliazioni, che utilizzo moltissimo anche io per tutti i miei progetti, compreso questo blog.

Ma cosa sono esattamente le affiliazioni?

Molto semplice.

Diciamo che hai acquistato un prodotto che ti è piaciuto particolarmente. Sei talmente entusiasta che ne parli ai tuoi amici e anche loro decidono di acquistarlo.

Ora pensa se l’azienda che produce quel prodotto ti pagasse una commissione ogni volta che uno dei tuoi amici acquista un prodotto che gli hai consigliato.

Ecco, le affiliazioni funzionano esattamente in questo modo.

guadagnare con le affiliazioni amazon

Esistono molte aziende, infatti, che offrono un programma di affiliazione. Per guadagnare le tue commissioni ti basta iscriverti al programma e l’azienda in questione ti fornirà un link personalizzato che viene chiamato appunto link di affiliazione o affiliate link.

Ogni volta che qualcuno farà click sul tuo link e acquisterà quel prodotto, l’azienda registrerà che la vendita è stata fatta proprio grazie a te e ti riconoscerà una commissione, che spesso si tratta di una percentuale sul venduto.

Esistono numerosi programmi di affiliazione che puoi sfruttare in base alla tua nicchia di riferimento, come ad esempio Awin, KartraShareasale, giusto per menzionarne alcuni importanti.

Uno di questi è proprio Amazon Associates, che è anche uno dei programmi più utilizzati al mondo proprio grazie alla vasta gamma di prodotti che si possono sponsorizzare e che sono perfetti per tutte le nicchie, dal beauty allo yoga, dall’elettronica ai libri e via dicendo.

Secondo le ultime statistiche, infatti:

  • Amazon Associates è il più grande network di affiliate marketing con oltre 900.000 affiliati attivi (Supermetrics)
  • A partire da luglio 2020, in piena pandemia, il numero degli affiliati Amazon è cresciuto del 150% (Awin)
  • Amazon Associates detiene a oggi il 44,68% di quote di tutte le affiliazioni (Datanyze).

Ora che hai più chiaro cosa sia un programma di affiliazione e, più in particolare, in cosa consiste il programma di affiliazione di Amazon, possiamo passare al lato pratico.

Ecco quindi come diventare partner di Amazon e iniziare a guadagnare con le affiliazioni.

Come guadagnare con le affiliazioni Amazon

Come guadagnare con le affiliazioni Amazon

Ma come guadagnare con Amazon?

Per guadagnare con Amazon devi:

  1. Iscriverti al programma di affiliazione Amazon
  2. Trovare i prodotti che vuoi sponsorizzare
  3. Inserire i link di affiliazione sul tuo blog.

Tutto qui? Sì, tutto qui! 😄

Per prima cosa, quindi, ti consiglio di avere un blog. Attraverso il blog puoi infatti veicolare in modo più efficace le persone a compiere l’acquisto che vuoi che facciano.

Se ancora non hai un blog, puoi crearne uno in meno di 10 minuti seguendo questa guida. Ti consiglio anche di pubblicare 2 o 3 articoli prima di richiedere accesso al programma di affiliazione Amazon in modo da dimostrare che stai lavorando al tuo blog.

E adesso ti mostro anche tutto più nel dettaglio, passo passo. Continuiamo!

1. Iscriviti al programma di affiliazione

Se vuoi iniziare a guadagnare con le affiliazioni Amazon, il primo step che devi fare è iscriverti al programma di affiliazione.

Ecco come:

1. Vai all’indirizzo https://programma-affiliazione.amazon.it/ e clicca su Iscriviti
iscriversi al programma di affiliazione di amazon

2. Accedi con il tuo account Amazon o se non ce l’hai, creane uno (ma non ci credo che non hai un account Amazon! 😅)

3. Troverai adesso 4 pagine dove ti verranno poste alcune domande, come ad esempio:

  • il tuo indirizzo
  • se sei un cittadino statunitense
  • il tuo sito web
  • il tuo partnerID, che dovrai creare tu e che apparirà nel link di affiliazione
    amazon affiliate link partner ID
  • quali argomenti tratti nel tuo blog
  • quali tipologie di prodotti Amazon vuoi pubblicizzare
  • come dirigi il traffico verso il tuo sito web
  • dove vuoi ricevere i pagamenti e così via.

Completa tutte le pagine con tutte le tue informazioni richieste.

amazon associates

Tutto qua!

Benvenuto a bordo!  Adesso sei ufficialmente un affiliato Amazon 🎉

Adesso, accedendo al tuo account Amazon ti sarai accorto che è comparsa una barra in alto, quella che viene chiamata SiteStripe.

SiteStripe

Sarà proprio da questa barra che potrai prelevare tutti i tuoi link di affiliazione. Vediamo come.

2. Trova i prodotti che vuoi sponsorizzare

Allora, cosa vogliamo iniziare a vendere? Beh, dipende dalla tua nicchia. Su Amazon trovi davvero di tutto.

Ma facciamo un esempio pratico.

Diciamo che hai scritto un articolo sui migliori elettrodomestici da cucina. Hai stilato una bella lista, descritto una decina dei tuoi elettrodomestici preferiti… e ora?

Ora, sotto le descrizioni, puoi invitare il tuo utente ad acquistare l’articolo di cui hai appena parlato.

Diciamo che hai parlato della Tristar Crispy, la friggitrice ad aria. Ti basta andare adesso sulla pagina del prodotto su Amazon, cliccare su “Ottieni link: Testo” presente nella barra e copiare quel link.

sitestripe link affiliazione

Come puoi vedere, il mio link di affiliazione è  https://amzn.to/2YFzyDX.

Posso quindi scriverlo in chiaro, come ho appena fatto, oppure “nasconderlo” sotto un testo, chiamato anchor text, così: Friggitrice ad aria.

Puoi anche optare per Testo + immagine. In questo caso, il risultato che apparirà sarà questo:

Questi che vedi sopra, sia il link che l’immagine, sono due link di affiliazione.

Se adesso tu decidi di cliccarci sopra e di acquistare questa friggitrice ad aria (o un altro prodotto Amazon), io riceverò una commissione.

Parleremo tra un attimo di come funzionano le commissioni di Amazon. Prima però voglio mostrarti come inserire i link sul tuo blog, sia quelli testuali che quelli visuali, esattamente come ho fatto io qua sopra.

3. Inserisci il link dell’affiliazione sul blog (e non solo)

Ok, ti sei iscritto al programma di affiliazione Amazon, è apparsa la SiteStripe e adesso hai un link di affiliazione per tutti i prodotti presenti su questo e-commerce.

Ma come fare per inserire i link di affiliazione sul blog?

Torniamo alla nostra friggitrice ad aria. Per inserire un link testuale ti basta andare sull’editor di un articolo, scrivere l’anchor text, cliccare sull’icona del link e incollare il tuo link.

inserire link affiliazione amazon su wordpress

E se invece voglio inserire il box con l’immagine, come abbiamo fatto prima?

In questo caso, andare sulla SiteStripe, cliccare su Testo + Immagine e copiare il codice.

Per incollarlo, vai sull’editor di WordPress e clicca la tab “Testo”. Adesso l’editor ti mostrerà il codice HTML. Incolla adesso il tuo codice qua. Torna a “Visuale” ed ecco che l’immagine è apparsa!

inserire codice Amazon su WordPress

Ma non è finita qua perché puoi condividere il tuo link affiliato anche sui social e tramite email marketing così da aumentare potenzialmente anche le tue vendite.

That’s All Folks!

Non è fantastico?

Dai, ammettilo. Per ora niente di troppo complicato. Che ne dici, andiamo avanti?

E che lo chiedo a fare! Andiamo!

Monitorare i risultati ottenuti

Una volta che avrai inserito i tuoi link affiliato all’interno del tuo blog, non puoi pensare di parcheggiarli lì e ciao.

Devi monitorarli e ottimizzarli. Vedere cosa funziona e cosa non funziona. Devi spingere su ciò che vende ed eliminare ciò che non porta risultati.

E per farlo, Amazon Associates offre una fantastica dashboard dei report dove puoi monitorare tutti i tuoi risultati: i click, le vendite, le commissioni, i resi. Tutto quanto.

guadagni amazon

Attraverso questa dashboard puoi ottenere tutte le informazioni di cui hai bisogno e se vuoi puoi anche scaricare tutti i report, così da analizzare e ottimizzare costantemente il tuo lavoro.

In particolare, ti consiglio di monitorare e ottimizzare:

  • la tipologia di link (testuale o visuale)
  • l’anchor text
  • il posizionamento del link (all’inizio, a metà o a fine articolo).

Prima di iniziare all’ottimizzazione, però, fai passare alcuni mesi così da avere un numero maggiore di dati su cui lavorare.

E non dimenticare nemmeno di promuovere al meglio gli articoli del tuo blog che contengono i tuoi link affiliato in modo da aumentare il traffico e – potenzialmente – anche le vendite.

Quanto si guadagna con le affiliazioni Amazon

Quanto si guadagna con le affiliazioni Amazon

Ok, lo so cosa stai pensando: tutto bellissimo, tutto semplicissimo, tutto gratississimo. Dove sta l’inghippo?

Ebbene, non c’è nessun inghippo. Ma c’è un ma.

Non mi stancherò mai di dirlo:

Riempire il tuo blog di nuovi articoli, non è sufficiente per avere un blog di successo.

Riempire il tuo blog di link affiliati, non ti farà guadagnare una montagna di soldi (a meno che il tuo blog non abbia un traffico simile a quello di Wikipedia)

Cosa? Hai letto altri articoli di blog che ti hanno detto che ti basta buttare un affiliate link qua e là nel tuo blog per poterti comprare un attico a Dubai? Ok ok, forse allora mi sbaglio io. Nel dubbio, continua a seguire questi altri blog e non dimenticarti di mandarmi una foto del tuo jet privato! 😅

In realtà, con le affiliazioni si possono guadagnare da casa davvero molti soldi. Pensa che oltre il 90% dei guadagni di questo blog proviene dalle affiliazioni. Se non fosse remunerativo, non ci punterei così tanto.

Ma è anche vero che hai bisogno di una strategia efficace, devi costantemente monitorare e ottimizzare i tuoi risultati, scegliere gli argomenti e i prodotti giusti per il tuo pubblico, scegliere le giuste keyword e scrivere articoli efficaci, ben posizionati su Google e capaci di tenere il lettore incollato allo schermo.

Solo allora inizierai a vedere delle entrate interessanti.

(In alternativa, ti basta avere un traffico di milioni di utenti al mese. In questo caso puoi guadagnare bene anche scrivendo articoli di 💩).

Ricorda: non avere una strategia è il primo passo per fallire con un progetto online.

Dopo questa doverosa premessa, torniamo a noi.

Quanto si guadagna (davvero) con le affiliazioni Amazon?

Dipende dai prodotti che sponsorizzi. Sì, perché non tutte le categorie di prodotto vengono pagate allo stesso modo e la percentuale che ti viene corrisposta dipende anche da dove arriva la vendita.

Esistono infatti 3 diverse provenienze della vendita:

  • Gli acquisti diretti
  • Gli acquisti indiretti
  • La pagina Amazon Influencer.

Gli acquisti diretti sono quelli che arrivano dalla stessa categoria. Esempio: l’utente clicca sul tuo link affiliato di una giacca ma compra un orologio, due prodotti che provengono entrambi dalla categoria Amazon Moda.

Gli acquisti indiretti sono quelli che arrivano da una categoria diversa. L’utente clicca sul tuo affiliate link di un libro (categoria Media e prodotti digitali) ma poi acquista una TV (categoria Elettronica e computer).

Ci sono poi le vendite provenienti dalla pagina Amazon Influencer, una sorta di vetrina su Amazon che puoi creare se hai un nutrito numero di follower sui social.

Questa ad esempio è la mia vetrina Amazon Influencer, dove periodicamente aggiungo i libri che ho scritto e quelli che più mi sono piaciuti. Se vuoi dare un’occhiata, puoi trovarla a questa pagina.

Amazon Influencer Eleonora Baldelli

A oggi, le commissioni di Amazon variano tra l’1% e il 12% in base ai prodotti sponsorizzati. Ecco la tabella con tutte le commissioni aggiornate.

Aggiornerò comunque l’articolo se le commissioni dovessero cambiare.

commissioni programma di affiliazione amazon

Oltre a queste commissioni, inoltre, esistono alcuni bonus chiamati Commissioni Pubblicitarie Speciali che puoi trovare in questa pagina e che riguardano principalmente le iscrizioni a programmi come ad esempio Amazon Prime, Prime Student o Amazon Music Unlimited.

Amazon commissioni pubblicitarie speciali

⚠️ Una cosa importante sulle commissioni: non importa se l’utente non acquista esattamente il prodotto su cui ha cliccato.

Una volta che ha cliccato sul tuo link affiliato, riceverai una commissione per tutti i prodotti che acquisterà entro 24 ore (o 90 giorni se il prodotto è stato inserito nel carrello).
Amazon Affiliate WordPress Plugin - The #1 plugin for successful Affiliate Marketing

I vantaggi di guadagnare con le affiliazioni Amazon

Arrivati a questo punto, credo sia abbastanza chiaro perché lavorare con Amazon sia particolarmente vantaggioso. Ma facciamo un breve recap:

  • Puoi diventare un affiliato in pochi minuti
  • È semplicissimo da usare. Una volta che hai creato il tuo account affiliato, ti basta aggiungere i tuoi affiliate link sul blog, via email o sui social per guadagnare una commissione da ogni vendita
  • Ci sono milioni di prodotti da scegliere, adatti per ogni tipo di pubblico
  • I pagamenti sono puntuali e la soglia minima di pagamento bassa. Ti basta infatti raggiungere appena 25 euro di commissioni per ottenere il tuo pagamento direttamente sul tuo conto corrente. Se non raggiungi la soglia minima, le commissioni si sommeranno a quelle del mese successivo fino al raggiungimento dei 25 €.
  • Puoi scegliere se venire pagato con bonifico o con i buoni regalo Amazon
  • Amazon è un brand sicuro e affidabile: le persone vi acquistano sempre volentieri
  • L’assistenza è veloce e molto disponibile ad aiutarti a risolvere qualsiasi problematica tu possa incontrare
  • I report sono accurati e dettagliati e puoi avere una panoramica dell’andamento delle tue vendite aggiornate in tempo reale
  • Non ci sono limiti sulle commissioni. Le persone che vanno su Amazon acquistano anche molti prodotti alla volta e questo ti permette di ricevere una commissione per ogni prodotto venduto
  • Le commissioni possono essere anche molto alte. Pensa ad esempio a una commissione del 10% su un oggetto che vale ad esempio 4.460€, come nell’esempio qua sotto. Sono 446 euro di commissione per una singola vendita.
    prodotti amazon

Non male, eh? 😏

Come vendere di più con le affiliazioni Amazon

vendere di più con le affiliazioni Amazon

Quando ho iniziato a lavorare con le affiliazioni, e in particolare con le affiliazioni Amazon, ero estremamente entusiasta.

Avevo appena creato il mio blog e mi ero messa su Google a cercare qualcosa del tipo “come guadagnare con le affiliazioni Amazon”.

Ammetto che all’epoca c’erano poche guide, per lo più in inglese, di marketer che facevano vedere report a 6 cifre e numeri da far girare la testa.

Pensavo di aver trovato il Sacro Graal del marketing 😅

Ho richiesto quindi l’affiliazione ad Amazon, ho tirato fuori tutti i prodotti che mi interessavano e avevo tappezzato il mio blog di affiliate link.

Poi mi sono seduta davanti ai report di Amazon e la situazione era più o meno questa.

risultati blog scadenti

Ma cosa stavo sbagliando? 🤔

Dopo anni nel mondo delle affiliazioni, ho capito che non si trattava di un singolo errore, bensì di una serie di piccoli errori che non mi stavano permettendo di raggiungere i risultati sperati.

Voglio quindi lasciarti adesso alcuni consigli preziosi che ti aiuteranno a vendere – e quindi guadagnare – di più con le affiliazioni di Amazon.

• Non promuovere mai prodotti che non hai testato personalmente e che non ami davvero. Questo perché se il tuo lettore si sente “fregato” non tornerà più sul tuo blog. E il tuo scopo non deve essere mai il guadagno immediato bensì quello a lungo termine

• Non scegliere i prodotti in funzione della commissione ma opta per i prodotti più rilevanti per il tuo pubblico. In questo modo riuscirai a offrire un’esperienza migliore e aumenterai anche il numero delle vendite

• Per sponsorizzare i prodotti di Amazon, non limitarti alla recensione del singolo prodotto ma cerca di intercettare un intento di ricerca più ampio.

Un esempio per tutti. Se vuoi sponsorizzare degli pneumatici, non limitarti a recensire i pneumatici Bridgestone o i Pirelli ma scrivi articoli come:

    • Quali sono i migliori pneumatici da neve
    • Come si cambia un pneumatico
    • Quanto costa cambiare gli pneumatici
    • … e così via.

Ottimizza i tuoi articoli in ottica SEO in modo che si posizionino bene su Google e ottengano maggiore traffico

• Non fermarti a sponsorizzare i singoli prodotti. Con Amazon Associates puoi ottenere un link di affiliazione per tutte le pagine. Spingi anche le pagine di categoria, i bestseller di categoria, i servizi. Dai un’occhiata a questi esempi:

• Utilizza anche i plugin che ti permettono di creare delle schede prodotto su WordPress. Prima esisteva un plugin proprio di Amazon ma è stato ritirato e quindi devi utilizzare plugin di terze parti.

Il mio preferito è AAWP, che utilizzo su molti dei miei blog e con il quale puoi creare box come questo qua sotto, tabelle comparative e widget (puoi vedere tutte le funzionalità di AAWP in questa pagina)
box singolo prodotto aawp

Riflessioni finali

Guadagnare con le affiliazioni Amazon è una cosa estremamente semplice.

Come abbiamo visto, tutto si basa su 5 semplici step:

  1. Creare un account affiliato
  2. Trovare i migliori prodotti per il nostro pubblico
  3. Scrivere delle guide sul nostro blog inserendo il nostro link affiliato
  4. Promuovere gli articoli del blog
  5. Monitorare e ottimizzare i risultati.

Bene, adesso è davvero tutto. Ti auguro di sviluppare un blog di successo e che il programma di affiliazione Amazon ti dia davvero tante soddisfazioni, economiche e non.

E se hai altre domande su questo argomento, scrivimi pure nei commenti sotto a questo articolo. Rispondo sempre 😉

Buon blogging!

firma

 

Share on facebook
Share on whatsapp
Share on pinterest
Share on twitter
Share on linkedin

ENTRA NELLA COMMUNITY GRATUITA

Entra a far parte del nostro gruppo esclusivo di blogger e web writer. Ogni giorno troverai consigli, tips e strategie per creare un blog di successo e vivere una vita basata sulla scrittura online

Leggi anche questi articoli

guest
12 Commenti
Più vecchi
Più nuovi Più votati
Inline Feedbacks
View all comments
Nicole Molteni
Nicole Molteni

Eleonora, adoro come scrivi, la semplicità con cui spieghi gli argomenti. Ogni volta che leggo un tuo articolo mi sembra di leggere qualcosa scritto da un’amica. Una di quelle amiche che ti danno buoni consigli. E poi ogni volta arrivano consigli su qualcosa a cui stavo pensando o del quale cercavo informazioni. Grazie!💖

Nicole Molteni
Nicole Molteni

Beh un amico è qualcosa di prezioso e condivido quanto detto da Marika aver scoperto il tuo blog è qualcosa di fantastico! Il mio blog.. procede ma sento che mi manca qualcosa. Scoprirò cosa! 🤞🏻

Marika
Marika

Scoprire il tuo blog è stata la cosa migliore che mi sia capitata quest’anno! Grazie grazie grazie!!!!!

Cristina Grecu
Cristina Grecu

Ciao Eleonora
Mi interessa molto questo campo delle affiliazioni!
Sto creando il mio blog sui viaggi come consulente di viaggi online e un domani mi piacerebbe proprio fare dei articoli legati a certo prodotti da vendere in affiliazioni con Amazon.
Ti volevo chiedere, a che punto dovrebbe essere il blog per poter aderire a questo programma?
Ps. Complimenti per il tuo bellissimo blog! Per me molto utile!

Cristina
Cristina

Grazie mille❤️

Chiara
Chiara

Ciao carissima,
anch’io ho una domanda per te: per iscriversi al programma di affiliazione Amazon è meglio utilizzare l’e-mail del proprio blog o va bene qualunque altra e-mail? Mi spiego meglio: una volta iscritti Amazon comincia a inviare notifiche periodiche (pubblicità, etc) che vanno a “sporcare” l’e-mail, e quindi sarebbe meglio usarne una di quelle più farlocche (passami il termine)?
P.S. ci sono anch’io tra quelle che amano il tuo blog! Ho iniziato a creare il mio grazie al tuo corso, molto semplice ed efficace. Complimenti!
Mille baci,
Chiara

Chiara
Chiara

Grazie Eleonora,
farò come dici! Buon lavoro 🙂
Chiara

Vuoi creare un blog di successo?

Accedi subito e ricevi il corso GRATUITO che ho preparato per te.
Imparerai a creare un blog da zero e monetizzarlo in 7 giorni.