Software antiplagio: come funzionano e quali sono i migliori

software antiplagio

Se ti occupi di blogging o di digital marketing, allora sai bene quanto sia fondamentale l’originalità dei contenuti, sia dal punto di vista del posizionamento sui motori di ricerca, sia in un ottica di reputazione e di affidabilità.

Ma i contenuti sul web sono sempre di più, giorno dopo giorno, e con questa vasta quantità di informazioni disponibili online è anche facile incappare nel plagio – anche involontariamente.

Per non parlare poi dei contenuti che ci vengono deliberatamente copiati per essere ripubblicati su altri blog sotto un altro nome. Se è già capitato anche a te, allora sai bene quanto sia frustrante e quanto è alto il rischio che queste pratiche possano danneggiare la tua immagine e la tua professionalità.

Garantire l’originalità dei tuoi contenuti, infatti, non solo protegge la tua reputazione ma migliora anche il tuo posizionamento sui motori di ricerca dal momento i contenuti duplicati possono essere penalizzati da Google e dagli altri motori.

Per fortuna al giorno d’oggi possiamo contare su numerosi strumenti per far fronte a queste situazioni: si tratta dei software antiplagio, strumenti praticamente essenziali per tutti quei blogger, i marketer digitali e i content creator che vogliono assicurarsi che i loro lavori siano sempre unici e di alta qualità.

Ma cosa sono esattamente questi strumenti e come funzionano? Ne parliamo proprio in questo articolo dove esploreremo insieme il funzionamento dei software antiplagio e scopriremo quali sono i cinque migliori disponibili online.

Cosa si intende per plagio

Ma cosa si intende per “plagio”? A discapito del pensiero comune, il plagio non è solo una copia pari pari delle parole. Il plagio si verifica infatti anche quando qualcuno copia e utilizza le parole, le idee o i lavori di un’altra persona senza fornire adeguato riconoscimento all’autore originale.

Treccani riporta il plagio come:

Il fatto di chi pubblica o dà per propria l’opera letteraria o scientifica o artistica di altri; anche con riferimento a parte di opera che venga inserita nella propria senza indicazione della fonte

E questo può quindi includere la copia diretta di frasi o paragrafi, la parafrasi troppo vicina al testo originale senza citare la fonte o persino la presentazione delle idee altrui come proprie.

Ti faccio un esempio pratico. Prendiamo ad esempio la frase “”La tecnologia sta rivoluzionando il modo in cui viviamo e lavoriamo”.

Abbiamo un plagio quando:

  • Avviene una copia diretta della frase senza citare la fonte originale: “La tecnologia sta rivoluzionando il modo in cui viviamo e lavoriamo”
  • Parafrasiamo senza citare la fonte originale: “Il modo in cui viviamo e lavoriamo è in fase di rivoluzione grazie alla tecnologia”

Non abbiamo invece un plagio quando:

  • Citiamo la frase attribuendola alla fonte originale
  • Creiamo la frase autonomamente, senza trarre ispirazione o copiare da altre fonti, ad esempio: “La tecnologia ha un impatto significativo sulle nostre vite e sulle nostre modalità di lavoro”.

Come vedi sopra, quando ho messo la definizione di “plagio” l’ho copiata pari pari da un altro sito web, quello appunto del Treccani. Ma avendo citato la fonte (e avendola addirittura linkata), in questo caso non si può trattare di plagio.

E come sapere quindi se un contenuto è stato plagiato o meno? Esatto: attraverso i software antiplagio. Vediamo cosa sono.

Cosa sono i software antiplagio

I software antiplagio sono strumenti digitali progettati proprio per identificare e prevenire il plagio nei testi. Questi programmi analizzano infatti il contenuto che viene inserito e lo confrontano con una vasta quantità di dati presenti online e negli archivi digitali, segnalando poi le somiglianze e le possibili copie.

Attraverso i software antiplagio possiamo quindi proteggere i nostri diritti d’autore, garantendo che il nostro lavoro originale non venga utilizzato senza permesso, aiutano a mantenere alta la credibilità del sito o del blog e possono migliorare il posizionamento sui motori di ricerca.

Google e altri motori di ricerca tendono infatti a penalizzare i contenuti duplicati.

“Vabbè, tanto Google penalizza il copiato, non l’originale”. Giusto? E invece purtroppo no. Google spesso, infatti, non riesce a definire quale contenuto sia originale e può anche capitare che posizioni meglio i contenuti plagiati.

Frustrazione al quadrato.

La ciliegina sulla torta di questi software è che i migliori in circolazione non solo individuano le copie evidente, quelle fatte di parole copiate pari pari, ma riescono a intercettare anche tutte le sottili similitudini che potrebbero sfuggire a un controllo manuale.

Molti di questi programmi offrono inoltre delle funzionalità aggiuntive, come ad esempio l’analisi grammaticale o la riscrittura del testo, aiutando ancora di più i blogger e i creator a migliorare la qualità dei propri contenuti.

Va quindi da sé che al giorno d’oggi, per chi lavora sul web è diventato fondamentale utilizzare quotidianamente questi programmi.

Come funzionano i software antiplagio

I software antiplagio utilizzano dei complessi algoritmi per analizzare e confrontare il testo inserito con una vasta gamma di fonti disponibili, sia online che offline.

Per prima cosa ti verrà richiesto di inserire il testo da controllare, che solitamente può essere scritto a mano, incollato oppure caricato tramite file. E quali documenti puoi controllare? Praticamente tutti, dagli articoli del blog, alle pagine web, ai documenti accademici e a qualsiasi tipologia di contenuto scritto.

Una volta inserito il testo da controllare, il software lo scansiona suddividendolo in piccole parti che vengono chiamate “frasi” o “segmenti”.

Questi segmenti vengono poi confrontati con un enorme database di contenuti che include siti web, articoli, documenti accademici e altre fonti digitali. Utilizzando algoritmi di ricerca e matching, il software analizza poi ogni segmento del testo confrontandolo con i contenuti presenti nel suo database.

Questa fase include l’analisi delle frasi, delle loro strutture e delle parole chiave per identificare eventuali somiglianze. Ma alcuni software possono anche rilevare le parafrasi, ossia frasi che sono state leggermente modificate rispetto alla fonte originale ma che mantengono comunque lo stesso significato.

E se vengono trovate corrispondenze o somiglianze? Il software segnala tutte le parti del testo che potrebbero essere plagiate, indicando anche le fonti originali, così che tu possa esaminare in modo dettagliato le sezioni problematiche e – se necessario – fare le dovute correzioni.

I migliori software antiplagio, inoltre, non hanno dei database “statici” ma vengono costantemente aggiornati con nuove fonti, così da assicurare che la verifica del plagio sia sempre accurata e attuale con i nuovi contenuti esistenti, anche in documenti che non sono disponibili pubblicamente, come ad esempio i database accademici a pagamento.

Vediamo quindi quali sono i migliori software antiplagio che puoi utilizzare.

Quali sono i migliori software antiplagio

Esistono numerosi software antiplagio sul mercato.

Quasi tutti hanno una versione gratuita, che ti permette di analizzare fino a un tot di parole. Per un numero di parole superiore dovrai poi passare a una versione a pagamento, che ha comunque di solito un prezzo molto ridotto.

Ed ecco una panoramica dei migliori software.

Plagiarism Checker by Grammarly

Plagiarism Checker by Grammarly

Il Plagiarism Checker by Grammarly è uno degli strumenti più affidabili e completi sul mercato e può essere utilizzato gratuitamente per controllare fino a 10.000 parole.

Grammarly è conosciuto principalmente per le sue capacità di correzione grammaticale e stilistica ma il suo controllo del plagio è altrettanto potente.

Questo strumento confronta infatti il testo inserito con miliardi di pagine web e database accademici, fornendo un rapporto dettagliato sulle parti del testo che potrebbero essere plagiate.

La cosa che preferisco di Grammarly è la sua interfaccia intuitiva e le sue funzionalità aggiuntive come i suggerimenti di stile e la correzione grammaticale che lo rendono senza dubbio la scelta migliore per chi cerca un software all-in-one.

Rephrase.info

Rephrase

Un altro software antiplagio davvero interessante è senza dubbio il Plagiarism Checker di Rephrase.info, un ottimo strumento ricco di funzionalità che ti aiuta a garantire sempre l’autenticità dei tuoi contenuti.

Anche Rephrase è basato sull’utilizzo di avanzati algoritmi e offre due versioni: una gratuita, attraverso la quale puoi analizzare fino a 1.000 parole, e una premium (a partire da 7$/settimana) che ti permette di fare maggiori ricerche e ti dà accesso a delle funzionalità extra come ad esempio il supporto 24/7.

Attraverso Rephrase puoi verificare l’eventuale plagio di diverse tipologie di contenuto, sia tramite URL, perfetto ad esempio per il controllo degli articoli online, sia tramite file, dal momento che supporta tutti i principali formati, come ad esempio .txt, .doc, .docx, .pdf e così via.

Una volta completata la scansione, il software evidenzia poi tutte le parti duplicate in rosso e le parti uniche in verde, fornendo così dei risultati chiari e affidabili che puoi analizzare frase dopo frase.

Ma non solo: dopo l’analisi puoi anche scaricare report dettagliati sul plagio con tutte le informazioni aggiuntive, come la percentuale di copiatura, i risultati per ogni singola frase e tutte le fonti del testo copiato. 

Oltre alle sue funzionalità antiplagio, Rephrase mette a disposizione anche altri strumenti integrativi come ad esempio la parafrasi, la riscrittura degli articoli, il controllo della grammatica e la generazione di testi tramite AI, rendendolo uno strumento in tutto e per tutto completo e super intuitivo.

Copyleaks

copyleaks

Tra i migliori software antiplagio non poteva mancare Copyleaks, un software di analisi del testo basato sull’intelligenza artificiale.

Anche Copyleaks ha tantissime funzionalità:

  • Può rilevare se i contenuti sono stati scritti da intelligenza artificiale
  • Può essere utilizzato come software antiplagio
  • Ha una funzionalità di assistenza alla scrittura, che ti permette di scrivere senza errori e con suggerimenti di scrittura sulle frasi da utilizzare o sulle pagine da scegliere
  • Rileva anche i codici plagiati
  • Può combinare tutte le sue funzionalità per testi di alta qualità e senza plagi.

Copyleaks non ha una versione gratuita anche se permette di ottenere una dimostrazione delle sua funzionalità. I prezzi si basano sia sulle funzionalità che sull’acquisto di crediti e partono da 13,99$/mese.

Copyscape

copyscape

Tra i software antiplagio, sicuramente Copyscape è uno dei nomi più conosciuti. E questo perché è un sofware super completo e viene utilizzato anche da molti software online per la creazione di contenuti originali tramite AI come ad esempio Jasper AI.

Anche Copyscape offre una versione gratuita che consente di eseguire ricerche rapide per verificare l’originalità del contenuto online mentre la versione premium offre funzionalità più avanzate come il controllo batch e l’integrazione con i principali CMS.

Ma perché Copyscape è così apprezzato? Sicuramente per la sua precisione e per la sua capacità di identificare non solo il plagio diretto ma anche le parafrasi, rendendolo così uno dei migliori software di plagiarism checker migliore in circolazione.

Small SEO Tools

Small SEO Tools

Small SEO Tools è una suite di strumenti SEO che include anche un potente software antiplagio che puoi utilizzare anche gratuitamente. Offre anche un piano premium a partire da 4,99$/settimana che ti permette di accedere a funzionalità più avanzate.

Il suo controllo del plagio confronta il testo con miliardi di pagine web fornendo risultati dettagliati e facilmente interpretabili. Oltre al controllo del plagio, Small SEO Tools offre strumenti per la verifica della grammatica, l’analisi SEO e la riscrittura del testo.

Offre quindi una soluzione completa per coloro che vogliono ottimizzare i loro contenuti per i motori di ricerca assicurandosi al contempo che siano originali e di alta qualità.

Riflessioni finali

Se cerchi un software antiplagio, in questo articolo troverai sicuramente il software più adatto a quello che stai cercando.

In questo modo potrai sempre assicurarti che i tuoi contenuti non vengano mai copiati e di proporre sempre articoli originali, di ottima qualità e che abbiano maggiori probabilità di ottenere ottimi posizionamenti sui motori di ricerca.

Non mi resta quindi che augurarti un buon blogging!

firma

Vuoi creare anche tu
un blog di successo?

Ricevi subito il tuo corso di blogging GRATUITO e impara a creare un blog da zero, a monetizzarlo e a portarlo al successo in 7 giorni.

Hai già letto questi articoli?

Ehi! Qua manca il tuo commento

Ricevi una notifica per i nuovi commenti
Notificami
guest
2 Commenti
I più vecchi
I più recenti I più votati
Inline Feedbacks
View all comments