Digital marketing: cos’è, come si fa, perché è importante

digital marketing
Il digital marketing è un insieme di strategie con obiettivo quello di ampliare il tuo pubblico, le tue vendite e la tua visibilità online. Ecco in che modo

Vuoi creare un blog di successo?

Ricevi subito il tuo corso di blogging gratuito e impara a creare un blog da zero, a monetizzarlo e a portarlo al successo in 7 giorni.

A differenza della credenza comune, il digital marketing non è una disciplina a sé stante.

Si tratta invece di un insieme di discipline diverse che vengono effettuate online e hanno come obiettivo quello di espandere un business sul web, costruire una solida autorità e aumentare le vendite di un prodotto o di un servizio.

In questo articolo scopriremo più da vicino il magico mondo del digital marketing. Vedremo insieme più nel dettaglio cos’è e perché è così importante al giorno d’oggi, quali sono gli ambiti in cui si muove e come creare una strategia di digital marketing vincente.

Vogliamo iniziare? E allora andiamo!

Cos’è il digital marketing

Come suggerisce il nome, il digital marketing è un insieme di strategie di marketing che però non vengono effettuate tramite i mezzi di comunicazione tradizionali – come ad esempio la televisione, la radio o la stampa – bensì attraverso le tecnologie online, come i motori di ricerca, i social media, l’email marketing, i siti web e i blog e così via.

Ma a cosa serve il digital marketing?

Il digital marketing serve per raggiungere determinati obiettivi personali, professionali o aziendali, come ad esempio espandere la tua presenza online, intercettare nuovi clienti, trovare nuovi lead, vendere un prodotto o un servizio o magari fidelizzare il tuo pubblico.

E per quali business è utile il digital marketing? Beh, il digital marketing è perfetto per qualunque tipologia di business, sia per i business offline che per i business online.

Qualche esempio?

Pensa a un ristorante in zona che fa delle sponsorizzate su Facebook per attirare nuovi clienti o magari a un salone di parrucchiere che invia un codice sconto via email ai propri clienti.

O ancora, pensa a tutte quelle attività che vengono svolte esclusivamente online, proprio come quella che svolgo io, che non fa marketing tradizionale e che si basa esclusivamente sul digital marketing.

Ma perché il digital marketing è così efficace? E soprattutto, perché risulta essere più efficace del marketing tradizionale? Vediamolo insieme.

Quali sono i vantaggi del digital marketing

Premessa importante: il digital marketing non esclude il marketing tradizionale a prescindere, anzi. Spesso, infatti, è proprio dall’unione delle strategie di marketing tradizionale con le strategie di marketing digitale che si raggiungono i risultati migliori.

Ognuna delle tipologie di marketing che utilizziamo, infatti, ha dei pro e dei contro.

Vediamo quindi tutti i vantaggi del marketing digitale rispetto ad altre strategie.

1. Ti permette di raggiungere un pubblico ampio e mirato

Per riuscire a trovare un pubblico interessato a ciò che offri devi frequentare gli stessi luoghi che quel pubblico frequenta. E indovina un po’? Il “luogo” maggiormente frequentato dalla maggior parte delle persone è proprio il web.

Secondo i dati di Statista, gli utenti internet sono infatti quasi 5 miliardi e sono in aumento anno dopo anno.

numero utenti internet

Rispetto ad altre forme di marketing, come ad esempio un volantino o una pubblicità in radio o su una rivista, il marketing digitale ti permette quindi di raggiungere una vasta audience senza confini geografici, permettendoti quindi di connetterti potenzialmente con persone in tutto il mondo.

Ma con una marcia in più.

Se pubblichi un annuncio in TV, su una rivista o su un cartellone pubblicitario, hai infatti un controllo limitato su chi vede l’annuncio. Certo, puoi misurare alcuni dati demografici, come i lettori tipici della rivista o i dati demografici di un certo quartiere, ma non potrai mai avere dettagli specifici su chi ha visto il tuo annuncio e se ha funzionato.

Attraverso il digital marketing, invece, non “spari nella folla” sperando di colpire qualcosa. Puoi invece riuscire a mirare (o detto in termini più tecnici, targettizzare) persone in modo preciso, magari in base alla loro età, alla loro residenza o a i loro interessi, e persino personalizzare il tuo messaggio per ogni persona, così da raggiungere esattamente il tuo pubblico di interesse e comunicare nel modo più adatto in base alle persone a cui ti rivolgi.

Il marketing digitale ti consente quindi di identificare un pubblico estremamente specifico e recapitare messaggi di marketing personalizzati, che risuonano con chi li riceve e che avranno quindi alte conversioni.

Un esempio?

Potresti utilizzare i social media per mostrare annunci a un determinato pubblico in base a variabili come età, sesso, posizione, interessi, reti o comportamenti specifici o magari puoi pubblicare annunci solo per gli utenti che hanno mostrato interesse o cercato parole chiave specifiche correlate al tuo prodotto, al tuo servizio o al tuo settore.

Attraverso il digital marketing puoi quindi condurre tutte le ricerche necessarie per identificare i tuoi acquirenti e perfezionare la tua strategia in modo capillare, così da assicurarti di raggiungere tutti quei potenziali clienti che acquisteranno con maggiore probabilità.

2. Migliora la visibilità online

Se il tuo sito web è il tuo biglietto da visita digitale, il digital marketing è la chiave per farlo brillare tra i risultati di Google e di altri motori di ricerca.

La SEO, o Search Engine Optimization, ossia l’ottimizzazione per i motori di ricerca, è infatti una delle principali strategie di digital marketing che vengono utilizzate per posizionare il tuo sito in cima alle pagine dei motori di ricerca quando qualcuno cerca gli argomenti che tratti nel tuo blog, i prodotti come quelli che vendi o i servizi come quelli che offri.

Aumentare la visibilità organica e acquisire più traffico dai motori di ricerca significa quindi ottenere più visite e, di conseguenza, avere maggiori opportunità di vendere i nostri prodotti e servizi.

3. Maggiore personalizzazione delle comunicazioni e dei processi

Abbiamo accennato al fatto che attraverso il digital marketing puoi assicurarti non solo di consegnare sempre il messaggio giusto alla persona giusta e al momento giusto ma anche di analizzare in modo capillare i risultati delle tue campagne di marketing.

Ti faccio un esempio concreto.

Immagina per un attimo che la tua attività offra servizi finanziari e che tu voglia inviare offerte speciali agli utenti che hanno visionato i tuoi prodotti.

Ovviamente sai che otterrai risultati migliori se indirizzi l’offerta in base all’interesse degli utenti e quindi decidi di preparare due campagne:

  • la prima campagna è pensata per le giovani famiglie che hanno dato un’occhiata ai tuoi prodotti di assicurazione sulla vita
  • l’altra campagna è invece pensata per gli imprenditori millennial che hanno preso in considerazione i tuoi piani pensionistici.

Come puoi raccogliere tutti questi dati senza il tracciamento automatico? Quanti record telefonici dovresti esaminare? Quanti profili cliente? E come fai a sapere chi ha letto o meno la brochure che hai inviato?

La risposta è proprio nel marketing digitale che ti consente di ottenere tutti questi dati in modo estremamente semplice, a differenza del marketing tradizionale che non sempre riesce a darti queste risposte e – sicuramente – mai così dettagliate.

4. Misura i risultati in tempo reale

Una delle grandi differenze tra il marketing tradizionale e quello digitale è quella che viene chiamata misurabilità.

Se metti un annuncio su una rivista, come puoi sapere quante persone hanno visto quell’annuncio? Quante lo hanno letto? Quante ne hanno parlato con amici e parenti? Quanti clienti sono arrivati dopo quella pubblicità?

Più complesso da capire, non trovi? Non esiste infatti un modo infallibile per sapere se quell’annuncio sarà responsabile di eventuali vendite.

Con il digital marketing, invece, puoi monitorare ogni aspetto delle tue campagne – chi le ha viste, chi le ha lette, chi le ha condivise, chi ha interagito, chi ha acquistato e così via – e analizzare tutti i risultati in tempo reale.

E questo ti consente anche di apportare correzioni immediate, di aggiustare subito il tiro, di ottimizzare le tue strategie e prendere decisioni non a sentimento, bensì basate su dati concreti.

5. Costi contenuti e flessibilità

Il digital marketing offre un vantaggio indiscutibile anche in termini di costi.

Le attività di promozione online tendono infatti a essere più economiche rispetto a quelle tradizionali, permettendoti così di ottenere un alto ritorno sull’investimento (chiamato anche ROI).

I costi per annunci su giornali, spot televisivi e altre opportunità di marketing tradizionali possono infatti essere molto elevati e – come abbiamo visto – non hai nemmeno il pieno controllo sul fatto che il tuo pubblico target veda effettivamente questi messaggi.

Il marketing digitale ti permette invece di tenere traccia delle prestazioni quotidiane delle campagne, in modo da sapere quali canali stanno ottenendo buoni risultati e quali no, e questo ti aiuta anche a ottimizzare i budget delle tue campagne più performanti, così da avere un ROI più elevato.

Lo stesso non si può dire invece per le forme tradizionali di pubblicità. Non importa infatti come si comporta il tuo cartellone pubblicitario: costa sempre lo stesso, anche se non si converte, anche se non lo vede nessuno. 

Una strategia di marketing digitale efficace ti consente quindi di puntare sempre sui canali che portano le maggiori conversioni, senza sprecare mai denaro su canali o formati pubblicitari che invece non funzionano bene.

Quali sono i settori del digital marketing

Ora che abbiamo chiarito il concetto di digital marketing e compreso la sua importanza, è il momento di esplorare le varie attività che comprende. Il digital marketing è infatti un vasto universo con diverse sfaccettature, ognuna delle quali contribuisce a un quadro completo e ben coordinato.

Se vuoi sviluppare una strategia di digital marketing efficace devi quindi tenere in considerazione tutte le attività che è possibile svolgere e scegliere quelle che maggiormente sono utili, pertinenti e rilevanti al tuo business.

Scendiamo nei dettagli.

Content Marketing

Il content marketing è una strategia che si bassa sulla creazione di contenuti rilevanti, utili e coinvolgenti per il proprio pubblico. Chi si occupa di content marketing viene definito content creator.

Ma che tipo di contenuto possiamo creare?

Tutti quelli che vogliamo, come ad esempio articoli di blog, video, immagini, newsletter, ebook, podcast e così via. L’obiettivo di questi contenuti è quello di catturare l’attenzione degli utenti, offrire loro valore e posizionare il proprio brand come un’autorità nel proprio settore.

Per poter creare contenuti efficaci, altamente pertinenti e coinvolgenti, è importante prima di tutto identificare il tuo pubblico. Chi vuoi raggiungere con i tuoi sforzi di content marketing? In che modo vuoi aiutare questo pubblico? Quali problemi vuoi aiutare a risolvere o quali obiettivi vuoi aiutare a raggiungere?

E una volta acquisita una migliore comprensione del tuo pubblico, puoi poi determinare il tipo di contenuto da creare, crearlo e imparare a promuoverlo attraverso i canali più pertinenti.

SEO (Search Engine Optimization)

La SEO è una pratica cruciale per aumentare la visibilità del tuo sito web sui motori di ricerca.

Ottimizzando il sito con parole chiave rilevanti, migliorando la struttura del contenuto e acquisendo backlink di qualità, puoi infatti posizionarti in cima ai risultati di ricerca organici, essere in cima alle SERP (Search Engine Results Page), ottenere un traffico qualificato e a superare i tuoi competitor.

Ma come creare contenuti capaci di posizionarsi sui motori di ricerca?

Beh, purtroppo non esiste un “segreto SEO” sempre valido. Esistono però alcune best practice che se applicate in modo corretto ti aiuteranno a ottenere risultati straordinari, come ad esempio:

Attraverso queste e altre tecniche, puoi riuscire a posizionare i tuoi contenuti più in alto nelle pagine dei risultati dei motori di ricerca, aumentando così la quantità di traffico organico e – potenzialmente – anche le conversioni, come ad esempio le vendite.

Email marketing

L’email marketing è uno dei canali più datati ma ancora tra i più efficaci nel digital marketing poiché stabilisce un canale diretto e personale di comunicazione con il tuo pubblico.

Attraverso le email, è possibile trasmettere messaggi su misura basati sulle preferenze e sul comportamento degli utenti, creando così connessioni più reali, più profonde e più autentiche.

E questo approccio consente di costruire fiducia nel pubblico, in quanto gli utenti che scelgono di ricevere le email sono davvero già interessati ai prodotti o servizi che offri.

Il regolare invio di contenuti di valore e offerte esclusive attraverso le email contribuisce poi a consolidare questa fiducia, mantenendo un dialogo costante con il pubblico che ti permetterà di costruire con la tua audience un rapporto profondo.

Digital Advertising

Anche la pubblicità digitale è un qualcosa di estremamente efficace ed è proprio per questo motivo che di rivela oggi un settore in continua espansione.

Ci sono davvero tantissime piattaforme che puoi utilizzare per le tue ads, come ad esempio:

  • Google ADS
  • Social Media ADS, come ad esempio le sponsorizzate di Facebook o di Instagram
  • Display banner
  • Contenuti sponsorizzati
  • Remarketing
  • Influencer marketing
  • … e così via.

Social Media Marketing (SMM)

Un’altra strategia di digital marketing super efficace è quella che viene chiamata Social Media Marketing, ossia il marketing che viene effettuato attraverso i social media.

Il motivo del suo successo è abbastanza intuitivo: i social media sono diventati nel corso del tempo parte integrante della vita quotidiana delle persone, uno spazio virtuale dove gran parte della gente trascorre tantissimo tempo ogni giorno.

Si tratta quindi di un “luogo” estremamente potente per ampliare il proprio pubblico, aumentare la nostra visibilità e rimanere in costante contatto con la nostra audience e i nostri follower.

Ma come si crea una strategia di Social Media Marketing efficace?

Per prima cosa è importante scegliere con cura la – o le – piattaforme con le quali vuoi lavorare. Non importa dedicarsi a tutti tutti i social, basta concentrarsi su quelli più rilevanti per noi e per il nostro business.

Le piattaforme più popolari al giorno d’oggi sono senza dubbio:

  • Facebook
  • Instagram
  • Pinterest
  • X (ex Twitter)
  • LinkedIn
  • YouTube
  • TikTok.

La scelta della piattaforma dipende in larga parte sia dal tipo di contenuti che vogliamo produrre, sia dal nostro target di riferimento. Ti faccio un esempio concreto.

Se sponsorizzi abiti o accessori, va da sé che le persone abbiano bisogno di “vedere” ciò che stai promuovendo. Quindi un social più visuale, come ad esempio Instagram, Pinterest o TikTok potrebbe essere l’ideale. Se invece sei nel settore del B2B, allora piattaforme come Twitter o LinkedIn sono probabilmente più indicate.

In parallelo, è anche importante tenere presente le persone alle quali ti rivolgi. Probabilmente un canale come TikTok è più indicato per un pubblico più giovane mentre Facebook è ideale se cerchi un pubblico dai 30 anni in su.

Una volta individuata la piattaforma e il pubblico, puoi iniziare a pensare ai contenuti che vuoi condividere. Immagini, video, sondaggi, racconti brevi… scegli ciò che meglio si adatta a ciò che vuoi promuovere e al format che maggiormente interessa al tuo pubblico.

Non dimenticare poi di rispondere ai commenti, di partecipare alle conversazioni e fare sentire il tuo pubblico ascoltato. Il social media marketing è sempre un dialogo, mai un monologo.

Analizza costantemente i tuoi risultati e misura l’efficacia della tua strategia. Le analisi sono sempre fondamentali per capire cosa funziona e cosa invece andrebbe modificato o ottimizzato. Guarda metriche come ad esempio l’engagement, la visibilità dei tuoi contenuti e le conversioni così da adattare e migliorare la tua strategia nel tempo.

Ricorda inoltre che i social media sono luoghi di connessione e autenticità, dei luoghi virtuali dove creare relazioni autentiche e durature. Sii quindi sempre autentico, reale e trasparente nelle tue interazioni. È il modo migliore per generare fiducia e avere un buon seguito anche a distanza di anni.

Affiliate Marketing

L’affiliate marketing è una forma di marketing in cui persone promuovono prodotti o servizi in cambio di una commissione per ogni vendita generata. Uno dei marketplace più utilizzati per l’affiliate marketing è senza dubbio Amazon.

Il programma di affiliazione di Amazon, infatti, mette a disposizione dei content creator dei link di affiliazione. E come funzionano? Te lo spiego con un esempio.

Diciamo che ho un blog dove parlo di libri e decido di creare una recensione del mio libro preferito. Dopo la recensione, potrei invitarti ad acquistare il libro e potrei inserirti il link di Amazon per acquistare quel libro. Ogni volta che qualcuno acquista quel libro cliccando sul mio link, Amazon mi riconoscerà una commissione, una piccola percentuale sul prezzo di vendita.

come funziona l'affiliate marketing

Capisci bene che l’affiliate marketing è quindi uno dei metodi principali per guadagnare con un blog.

Ma non solo.

Puoi avvalerti del’affiliate marketing anche dall’altro punto di vista, ossia dalla parte del venditore. In questo modo, potrai trovare degli affiliati che potranno recensire e sponsorizzare i tuoi prodotti o i tuoi servizi e riconoscere loro una percentuale o un prezzo fisso per ogni vendita che riescono a generare.

Sia che tu voglia agire da affiliato o trovare un affiliato, il primo passo è entrare in contatto con l’altra parte e per farlo ci sono tantissimi marketplace in cui puoi trovare prodotti da sponsorizzare o affiliati con cui collaborare.

Come creare una strategia di digital marketing vincente

Ora che hai compreso l’importanza del digital marketing e hai esplorato i vari settori che lo compongono, è arrivato il momento di iniziare a creare una strategia vincente.

Senza una pianificazione accurata, una direzione chiara e un piano ben definito, il tuo impegno nel digital marketing potrebbe infatti rivelarsi dispersivo e poco efficace.

Vediamo allora come creare una strategia di successo:

1. Definisci gli obiettivi che vuoi raggiungere

Inizia identificando chiaramente gli obiettivi che vuoi raggiungere con la tua strategia di digital marketing. Cosa desideri ottenere? Vuoi aumentare il traffico sul tuo sito web? Migliorare le tue conversioni? Acquisire nuovi clienti? O magari costruire una forte presenza sui social media?

Per ogni obiettivo, è importante creare una strategia apposita. E ricorda anche che gli obiettivi dovrebbero sempre essere specifici, misurabili, raggiungibili, pertinenti e limitati nel tempo, quelli che vengono chiamati obiettivi SMART.

Obiettivi SMART

2. Conosci il tuo pubblico target

Una volta che hai definito gli obiettivi che vuoi raggiungere, il passo successivo è analizzare e identificare il pubblico al quale ti vuoi rivolgere.

Chi sono i tuoi clienti ideali? Quali sono i loro bisogni, i loro desideri e i loro comportamenti? Quali obiettivi vogliono raggiungere? Quali problemi vogliono risolvere?

Sviluppa delle buyer persona (puoi aiutarti con l’immagine qua sotto): ti aiuterà a comprendere meglio il tuo pubblico e ad adattare le tue strategie di conseguenza.

buyer persona

3. Scegli i canali giusti

Come abbiamo accennato, non è necessario essere presenti su tutte le piattaforme: concentrati invece su quelle che sono più frequentate dal tuo pubblico.

Ad esempio, se il tuo pubblico è costituito principalmente da giovani, TikTok potrebbe essere un’ottima scelta, mentre se stai cercando aziende B2B, LinkedIn potrebbe essere più appropriato.

4. Crea contenuti coinvolgenti

Il contenuto è fondamentale per avere successo in una strategia di digital marketing.

Sfrutta la tua conoscenza del pubblico per creare contenuti utili, informativi e coinvolgenti. Puoi scrivere articoli sul blog, realizzare video tutorial, condividere testimonianze di clienti soddisfatti o magari pubblicare infografiche.

L’obiettivo è sempre quello di attirare e mantenere l’attenzione del tuo pubblico: testa quindi diversi canali, diversi format e diverse tipologie di contenuto e ottimizza quelle che portano i risultati migliori.

5. Ottimizza i tuoi contenuti per i motori di ricerca

Investi tempo e risorse nella SEO per posizionare il tuo sito web tra i primi risultati di ricerca. Ricerca le parole chiave pertinenti per il tuo business e incorporale nel contenuto del tuo sito. Ottimizza anche i metadati e la struttura del sito per garantire un’esperienza di navigazione piacevole e facile per gli utenti.

Aiutati anche con strumenti SEO, come ad esempio SEOZoom, Semrush o DinoRANK.

E se vuoi un ottimo corso per imparare, dai un’occhiata al corso di SEO Copywriting di Blog Academy: imparerai la SEO, il copywriting e scoprirai come unirli per creare contenuti super coinvolgenti e ben posizionati sui motori di ricerca.

6. Utilizza il potere delle email

L’email marketing può essere un potente strumento per mantenere i clienti informati, inviare offerte speciali e creare un legame duraturo con il tuo pubblico.

Assicurati di creare messaggi pertinenti e personalizzati, evitando di inviare email troppo frequenti, poco coinvolgenti o – ancora peggio! – email spam.

7. Monitora e ottimizza i tuoi risultati

Non dimenticare infine di monitorare e misurare costantemente i risultati delle tue attività di digital marketing.

Utilizza strumenti di analisi per monitorare il traffico sul sito web, l’engagement sui social media, le conversioni e altre metriche chiave. L’analisi dei dati ti aiuterà infatti a capire quali strategie stanno funzionando e quali possono essere migliorate.

Riflessioni finali

Siamo giunti al termine di questo viaggio appassionante alla scoperta del digital marketing. Adesso non ti resta quindi che tirarti su le maniche e iniziare a creare la tua strategia vincente!

Non mi resta che augurarti un buon blogging!

firma

Hai già letto questi articoli?

Ehi! Qua manca il tuo commento

Ricevi una notifica per i nuovi commenti
Notificami
guest
1 Comment
I più vecchi
I più recenti I più votati
Inline Feedbacks
View all comments

Vuoi ricevere il mio corso di blogging gratis?

Imparerai a creare il tuo blog da zero – anche se non hai competenze – e renderlo monetizzabile in 7 giorni.