Cos’è WordPress, a cosa serve e come si usa

WordPress
WordPress è un sistema di gestione di contenuti (CMS) open source che viene utilizzato per la creazione di blog e siti web. Ecco come funziona

Vuoi creare un blog di successo?

Ricevi subito il tuo corso di blogging gratuito e impara a creare un blog da zero, a monetizzarlo e a portarlo al successo in 7 giorni.

Se stai pensando di avviare un blog o un sito web, è probabile che tu abbia sentito parlare di WordPress.

Ma che cos’è esattamente WordPress e perché è così diffuso e amato dai blogger di tutto il mondo?

In questo articolo parleremo più nel dettaglio proprio questo argomento: vedremo insieme che cos’è WordPress, a cosa serve ed esploreremo come puoi usarlo per creare il tuo sito web o il tuo blog in modo semplice, veloce ed efficace.

Che cos’è WordPress

WordPress homepage

Qualcuno dice che WordPress è una semplice piattaforma per il blogging. In realtà è molto più di questo.

WordPress è in realtà un sistema completo per la gestione dei contenuti (CMS) che permette di creare e gestire siti web e blog di qualsiasi tipo e di qualsiasi dimensione.

Nasce nel lontano 2003 proprio come una piattaforma dedicata esclusivamente alla pubblicazione di blog ma negli anni WordPress si è evoluto e si è trasformato fino a diventare quello che è oggi: una soluzione versatile, potente e alla portata di tutti per creare blog personali, siti web e blog aziendali, e-commerce e via dicendo.

A oggi, infatti, WordPress è la piattaforma CMS più utilizzata al mondo: il numero di blog e siti WordPress nel mondo è di 455 milioni. E questo significa che il 42,7% di tutti i siti web e il 65,1% di tutti i blog esistenti è creato proprio grazie a WordPress.

Vuoi vedere WordPres in azione in tempo reale? Eccolo qua:

Tutte le lucine bianche che vedi sono i nuovi articoli pubblicati in tempo reale, le lucine verdi sono i commenti che vengono lasciate e quelle gialle i like.

Davvero potente, non trovi?

Ma perché WordPress ha preso così tanta popolarità nel mondo?

Molto semplice: è estremamente facile da utilizzare. Prima di WordPress, infatti, i siti web venivano creati esclusivamente tramite codice. Significa che era necessario obbligatoriamente uno sviluppatore che scrivesse tutto il codice del sito web riga per riga.

Dopo WordPress invece è cambiato tutto. WordPress offre infatti un’interfaccia semplice e intuitiva che ti permette di creare le pagine del tuo sito, gli articoli del blog, fare analisi e installare milioni di funzionalità utili direttamente dalla dashboard.

WordPress vs. sviluppo

E questo significa che chiunque può utilizzarlo, anche chi non ha competenze di programmazione, di blogging o di qualsiasi altro tipo di competenza tecnica.

Vuoi pubblicare un nuovo articolo? Molto bene: ti basta cliccare su “Nuovo articolo”, scrivere l’articolo e cliccare il pulsante “Pubblica”.

Più semplice di così non si può, davvero.

Chi utilizza WordPress?

Come abbiamo visto, WordPress viene utilizzato per creare una miriadi di progetti diversi, dai piccoli blog personali ai più grandi blog aziendali.

Sicuramente, navigando sul web sei capitato anche tu su siti creati su WordPress. Questo blog che stai leggendo adesso, ad esempio, è stato creato proprio grazie a WordPress. Ma anche grossi siti come Vogue Italia o Rolling Stone, siti di news come il New York Times o siti come quello della Nasa sono tutti siti WordPress.

In poche parole, tutti amano WordPress.

I blogger amano WordPress per la facilità con cui possono pubblicare e gestire contenuti sul loro sito. Le piccole imprese trovano utile la possibilità di creare un sito web professionale senza dover investire una fortuna in sviluppatori web.

E le grandi aziende? Le grandi aziende scelgono WordPress per la sua scalabilità e la sua capacità di gestire siti web complessi con migliaia di pagine e utenti.

Senza contare poi le possibilità di personalizzazione pressoché infinite: dai colori al layout passando per tutte quelle funzionalità aggiuntive che possono essere installate grazie ai migliaia di plugin WordPress disponibili.

Parafrasando Walt Disney:

Se puoi sognarlo, puoi farlo (con WordPress)

>> Crea subito il tuo sito con WordPress

Quali siti possiamo creare con WordPress?

Credo che adesso sia davvero chiaro che le possibilità offerte da WordPress sono praticamente illimitate quando si tratta di creare siti web. Grazie alla sua flessibilità e alla sua vasta gamma di temi e plugin, è possibile utilizzare WordPress per creare praticamente qualsiasi tipo di sito web immaginabile.

Ecco solo alcuni esempi dei tipi di siti web che è possibile creare con WordPress:

  1. Blog personali. WordPress ha avuto origine come piattaforma per la pubblicazione di blog e rimane la scelta numero 1 per coloro che desiderano avviare un blog, sia personale che professionale
  2. Siti web aziendali. Molte aziende optano per WordPress per creare un sito web professionale che presenti informazioni sull’azienda, i suoi prodotti e servizi, il team e molto altro ancora. Grazie ai plugin è possibile anche aggiungere nuove funzionalità come ad esempio le prenotazioni online, la gestione degli appuntamenti, il supporto clienti e così via
  3. Ecommerce. WordPress può essere facilmente trasformato in un potente negozio online utilizzando plugin come ad esempio WooCommerce, che ti permette di vendere i tuoi prodotti (sia fisici che digitali) e accedere a funzionalità avanzate come la gestione degli ordini, il calcolo delle tasse, l’inventario, pagamenti e quant’altro
  4. Portfolio. Sei un artista, un fotografo, un blogger o un altro tipo di professionista creativo? Allora puoi utilizzare WordPress per creare un portfolio online per mostrare il tuo lavoro e mettere in luce le tue competenze e i tuoi lavori.
  5. Magazine e news. E se vuoi creare un magazine o un sito di news, magari sulla tua città? Anche in questo caso WordPress è la scelta perfetta. Provare per credere.

Blog Academy

Corso WordPress

Impara a utilizzare Wordpress, scopri tutte le sue funzionalità e come creare un sito web efficace, veloce e sicuro.

WordPress

Come funziona WordPress

Bene, abbiamo visto cos’è WordPress e cosa possiamo fare con questo software.

Ma addentriamoci ancora più nei dettagli e vediamo più da vicino come funziona.

Una volta installato, puoi accedere alla tua dashboard di amministrazione di WordPress – nota anche come “pannello di controllo” – scrivendo nella barra degli indirizzi di WordPress il tuo dominio seguito da /wp-admin/ (ad esempio https://www.miodominio.it/wp-admin).

Ecco come appare:

WordPress pannello di controllo

Da qua puoi gestire tutti gli aspetti del tuo sito web, inclusa la creazione e la gestione degli articoli del blog e delle pagine, i commenti, le impostazioni del tema, l’installazione e la disinstallazione dei plugin, la personalizzazione, il layout e così via.

Dal menu laterale puoi poi accedere alle funzionalità base di WordPress:

  • Bacheca, dove puoi avere una panoramica del tuo sito WordPress e installare gli aggiornamenti necessari
  • Articoli, dove puoi creare nuovi articoli e gestire quelli esistenti (modificarli, eliminarli o metterli in evidenza)
  • Media, dove puoi caricare e gestire tutti gli elementi multimediali, come le immagini, i video o i PDF
  • Pagine, per creare e gestire tutte le pagine del tuo sito web, come ad esempio l’homepage o la pagina about
  • Commenti, per gestire i commenti fatti e ricevuti sul tuo blog
  • Aspetto, che serve per accedere alla personalizzazione del sito, dalla scelta del tema che modifica il layout fino all’accesso al codice sorgente
  • Plugin, per installare nuovi plugin che ampliano le funzionalità di WordPress
  • Utenti, per creare nuovi utenti e gestire i loro accessi
  • Strumenti, da dove puoi accedere ad alcuni strumenti standard di WordPress, come il convertitore di tag e categorie o la salute del sito
  • Impostazioni, per ottimizzare il sito, ad esempio modificare il nome, il permalink e via dicendo.

Come già accennato, la vera forza di WordPress sta proprio nei plugin, dei programmi che puoi installare per dare al tuo nuovo sito o al tuo nuovo blog delle nuove funzionalità.

Ti faccio un esempio: vuoi avere sul tuo sito un calendario dove le persone possono prenotare un appuntamento con te in totale autonomia? C’è un plugin per farlo. Vuoi ottimizzare il sito in ottica SEO? C’è un plugin per farlo. Vuoi rendere il tuo sito più sicuro e veloce? Indovina un po’… Esatto: c’è un plugin per farlo!

In pratica, WordPress non ti mette a disposizione solo un software per la creazione di contenuti ma una vera e propria “macchina” estremamente potente che puoi personalizzare totalmente e renderla esattamente perfetta per le tue esigenze e gli obiettivi che vuoi raggiungere con il tuo blog o con il tuo sito web.

>> Crea subito il tuo sito con WordPress

Come creare un sito o un blog con WordPress

Bene, adesso è il momento di passare dalla teoria alla pratica e vedere passo passo come creare un sito web o un blog proprio con questo fantastico strumento.

Ci sono diversi modi per farlo, alcuni più semplici altri più complessi. In questa sede ti illustro uno dei più semplici, che è anche lo stesso metodo che utilizzo io per creare i miei siti web, compreso questo che stai leggendo adesso.

Per prima cosa è necessario avere un dominio, ossia l’indirizzo web del sito. Per il blog che stai leggendo, ad esempio, ho optato per il dominio eleonorabaldelli.com.

Scegli il dominio con cura: può essere ad esempio il nome del tuo blog, il tuo nome e cognome, il nome del tuo brand o il nome del tuo prodotto. Ti consiglio in ogni caso di optare per un dominio semplice e che sia facile da memorizzare.

E una volta che hai scelto il dominio, possiamo passare all’azione. Il primo step è quello di acquistare il dominio e l’hosting, ossia uno spazio fisico su un server dove verrà installato WordPress e verranno salvati tutti i file del tuo sito web.

Si tratta di una spesa irrisoria (circa 15 €) che si ripagherà da sola quando inizierai a guadagnare con il tuo blog.

E dove possiamo acquistare dominio e hosting? Ci sono tantissimi ottimi hosting WordPress, come ad esempio GoDaddy o Bluehost. Il mio preferito rimane comunque SiteGround.

Accedi quindi a SiteGround, scegli il piano migliore per le tue esigenze. Per iniziare il piano StartUp è più che sufficiente.

piani pagamento siteground

Dopodiché potrai andare a scegliere anche il tuo dominio.

dominio siteground

Tutto qua!

Al termine della procedura potrai finalmente installare WordPress e iniziare a utilizzarlo per sviluppare il tuo nuovo progetto online.

Blog Academy

Corso WordPress

Impara a utilizzare Wordpress, scopri tutte le sue funzionalità e come creare un sito web efficace, veloce e sicuro.

WordPress

Perché usare WordPress

Come avrai intuito, ci sono davvero tante ragioni convincenti per cui WordPress è ormai la prima scelta quando si decide di creare un nuovo sito web o un nuovo blog.

Ma facciamo un breve recap:

  1. Facilità d’uso. Una delle principali ragioni per cui dovresti utilizzare WordPress è perché è semplicissimo da utilizzare. Anche se sei principiante assoluto in questo mondo è facile imparare rapidamente a utilizzarlo
  2. Flessibilità. Puoi personalizzare il tuo sito in ogni sua minima parte, dai testi alle immagini, dai colori al layout, fino ad arrivare alle funzionalità, che puoi aggiungere o eliminare in base alle tue particolari esigenze
  3. Comunità di supporto. La community di WordPress è una della più vaste e più attive al mondo, ricca di sviluppatori, designer e utenti sempre pronti ad aiutare e supportare gli altri membri della comunità. Esistono inoltre migliaia di forum di supporto, gruppi di Facebook, tutorial online e risorse disponibili per aiutare gli utenti a risolvere problemi, imparare nuove tecniche e migliorare le proprie competenze con questo tool
  4. Sicurezza. Sebbene nessun sito web sia immune ai rischi di sicurezza, WordPress si impegna costantemente a migliorare la sicurezza della piattaforma e a fornire agli utenti strumenti per proteggere i propri siti web da minacce online, rendendolo sicuro da hacker e malware
  5. Ottimizzazione per i motori di ricerca (SEO). A differenza di molti altri CMS, WordPress è progettato per l’ottimizzazione per i motori di ricerca attraverso plugin SEO come ad esempio Yoast SEO o Rank Math.

Quanto costa un sito web con WordPress

Arriviamo adesso alla domanda delle domande: quanto costa sviluppare un sito web con questo strumento?

La brutta notizia è che non ci sono costi definiti perché dipende da tantissimi fattori, come ad esempio:

  • La “manodopera” (costo variabile): svilupperai il sito da solo – e quindi non sosterrai costi – oppure vuoi affidarti a uno sviluppatore (con le relative spese)? E ancora, ti affiderai a un’agenzia – molto più cara – o a uno sviluppatore freelance?
  • L’hosting (a partire da 2,99€): non tutti gli hosting hanno lo stesso prezzo quindi la scelta dell’hosting incide anche sui costi totali
  • Il tema (a partire da 0€): opterai per un tema a pagamento oppure per un tema gratuito?
  • I plugin (a partire da 0€): esistono migliaia di plugin per WordPress e spesso hanno una versione gratuita. Puoi però optare per dei plugin a pagamento e i costi possono variare da pochi euro fino a centinaia di euro.

Ma adesso la buona notizia: puoi iniziare davvero con pochi euro, quelli dell’hosting e quelli del dominio, che come abbiamo visto ammontano a una quindicina di euro.

Tutto il resto (plugin e temi, ad esempio) puoi utilizzarlo gratuitamente. Quando inizi a guadagnare online grazie al tuo nuovo sito web puoi decidere se, quando e come reinvestire parte del ricavato a potenziare il tuo sito web con delle risorse a pagamento.

Domande frequenti su WordPress

WordPress è adatto ai principianti?

Sì, WordPress è noto per la sua facilità d’uso e può essere utilizzato con successo anche da persone senza conoscenze tecniche avanzate. La sua interfaccia intuitiva e user-friendly rende la creazione e la gestione di siti web accessibile a tutti.

WordPress è gratuito?

Sì, WordPress è un software open-source distribuito sotto la licenza GNU General Public License (GPL), il che significa che è gratuito da scaricare, installare e da utilizzare

Qual è la differenza tra WordPress.org e WordPress.com?

WordPress.org è la piattaforma open-source che fornisce il software WordPress da scaricare e installare sui propri server web.

WordPress.com, d’altra parte, è una piattaforma di hosting gestita che ospita siti web WordPress per conto degli utenti. Mentre WordPress.org offre maggiore flessibilità e controllo, WordPress.com offre un’esperienza di hosting gestita e semplificata

Posso creare un negozio online con WordPress?

Sì, è possibile creare un negozio online utilizzando WordPress con l’aiuto di plugin come WooCommerce. WooCommerce è uno dei plugin più popolari per il commercio elettronico su WordPress e offre una vasta gamma di funzionalità per la creazione di negozi online completamente funzionali

WordPress è disponibile in italiano?

Sì, WordPress è disponibile in italiano

Riflessioni finali

Bene, siamo giunti al termine di questo viaggio alla scoperta di WordPress.

Adesso hai in mano davvero tutti gli strumenti per iniziare la tua nuova avventura online, creare il tuo sito web o il tuo blog, aumentare la tua visibilità, condividere le tue competenze e – perché no? – magari crearti un lavoro totalmente online, proprio come me.

Prima di salutarci, dai anche un’occhiata al mio corso su WordPress: troverai tantissime lezioni che ti aiuteranno a muovere i tuoi primi passi con questo software e acquisire tutte le competenze necessarie per creare un sito web professionale e ben visibile sui motori di ricerca.

E se hai ancora domande su questo argomento, sotto a questo articolo trovi uno spazio riservato ai commenti: lascia pure i tuoi quesiti e le tue domande, ti risponderò al più presto!

Buon blogging.

firma

Hai già letto questi articoli?

Ehi! Qua manca il tuo commento

Ricevi una notifica per i nuovi commenti
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Vuoi ricevere il mio corso di blogging gratis?

Imparerai a creare il tuo blog da zero – anche se non hai competenze – e renderlo monetizzabile in 7 giorni.