Quanto si guadagna con un blog? Ecco i numeri e le statistiche

quanto si guadagna con un blog
Guadagnare con un blog è ancora possibile. Ma quanto si guadagna con un blog? Quali cifre possiamo davvero aspettarci? Facciamo chiarezza.

Guadagnare con un blog è ancora possibile? Assolutamente sì.

Le statistiche sul blogging però parlano chiaro: ci sono blogger che non guadagnano praticamente niente e blogger che fatturano milioni di euro l’anno.

Ma quanto si guadagna allora davvero con un blog?

In questo articolo voglio fare un po’ di chiarezza, mostrarti un po’ di numeri reali sui guadagni di un blog, guidarti nella monetizzazione del tuo blog e aiutarti ad aumentare le tue entrate.

Pronto per iniziare? Allora mettiti comodo perché si parte!

Vuoi creare un blog di successo?

Ricevi subito il corso di blogging gratuito dove imparerai a creare un blog, monetizzarlo e portarlo al successo.

Quanto si guadagna con un blog

Se ti trovi qua, probabilmente hai un blog e vuoi sapere concretamente se e quanto puoi guadagnarci.

Quindi, quanto guadagnano i blogger? La verità è che il blogging può essere un’attività molto, molto remunerativa.

Ma non esiste una risposta universale. Qualcuno non guadagna niente (e ti assicuro che in questa categoria rientra la maggior parte dei blogger) mentre altri guadagnano centinaia di migliaia di euro al mese.

Il guadagno che puoi ottenere con il tuo blog, infatti, dipende da diversi fattori, come ad esempio:

  • dalla nicchia alla quale ti rivolgi e da quanto è competitiva
  • dalle tue competenze di scrittura e di marketing
  • dalla tua bravura di veicolare la comunicazione del tuo business
  • dal metodo di monetizzazione che hai scelto
  • dal tuo team
  • da come riesci a diversificare le entrate
  • dai tuoi prezzi e dai tuoi margini di guadagno
  • dal traffico del tuo blog
  • dalle spese che devi sostenere
  • … eccetera eccetera. E aggiungerei anche un altro eccetera.

In linea generale, possiamo dire che è abbastanza facile riuscire a ottenere tra i 500 e i 2.000 € al mese durante il primo anno di attività di un blog. Arrivare a cifre molto più alte, diciamo dai 100.000 € annui in su, è un po’ più complesso ma sicuramente non impossibile.

Ecco ad esempio alcuni dei guadagni generati con il mio blog, preso direttamente dal mio conto corrente. Come puoi vedere dallo screen, le entrate sono a volte basse ma estremamente costanti (e questo screen è relativo solo a 4 giorni di un mese).

guadagni blog

Ricorda sempre: se vuoi guadagnare con il tuo blog devi sempre trattarlo come un business, non come un hobby. Devi pensare, creare e mantenere il tuo progetto online proprio come faresti con un’azienda fisica.

Non basta infatti scrivere qualche articoletto e attendere che i guadagni arrivino da soli. Bisogna pianificare una strategia efficace e fare tanti test e tante ottimizzazioni.

E i guadagni non arrivano mai dall’oggi al domani. Ci vuole una strategia efficace affinché il progetto possa davvero iniziare a crescere e monetizzare.

Come ho spiegato anche nella mia scuola di blogging online Blog Academy, il blogging è un modello di business online piuttosto lento. Se sei quindi in cerca di soldi facili e veloci, allora il blogging non è assolutamente per te. Molti, come me, iniziano il proprio blog come side business, ossia come attività secondaria da affiancare a un lavoro principale.

Poi, quando i guadagni del blog iniziano a farsi interessanti – e spesso superano lo stipendio che guadagniamo – allora possiamo pensare di dedicarci al blogging in modo full time.

Pensa sempre al blogging come a una maratona, mai come a uno sprint. Diciamo che possiamo dividere i guadagni del tuo blog in 3 fasi principali:

  • La prima fase in cui costruisci il sito, intavoli la strategia e inizi a lavorare concretamente ai tuoi articoli
  • La seconda fase in cui inizi a ottenere i primi guadagni e capisci cosa funziona meglio e cosa invece non sta funzionando come dovrebbe
  • La terza fase in cui analizzi e ottimizzi i tuoi risultati così da perfezionare il tuo progetto online e scalare i tuoi guadagni.

Ma quanto durano queste fasi? Scendiamo più nel dettaglio.

Dopo quanto tempo si inizia a guadagnare

Dopo quanto tempo si inizia a guadagnare

Abbiamo visto che i guadagni di un blog non arrivano nell’immediato. Ma allora, dopo quanto arrivano? 😅

Anche a questa domanda dobbiamo rispondere con: dipende!

Diciamo che in media ci vogliono tra i 3 e i 6 mesi di lavoro prima di iniziare a vedere i primi guadagni. Dipende molto anche dalle tue competenze e dalla tua esperienza, oltre ovviamente dalla nicchia alla quale ti rivolgi.

Ti faccio un esempio.

Quando ho aperto il mio primo blog, quasi 10 anni fa, i primi guadagni sono arrivati dopo circa 6-8 mesi. Questo blog che stai leggendo, invece, ha iniziato a monetizzare dopo appena un paio di mesi.

Questo perché le mie competenze sono molto più alte rispetto a 10 anni fa e adesso so fin da subito come creare un nuovo progetto e portarlo a monetizzarlo in tempi più rapidi.

L’esperienza è importante per creare un blog di successo. Più farai esperienza con il tuo blog e maggiori sono le probabilità di riuscire a guadagnare e – soprattutto – scalare i tuoi guadagni.

Quante visite servono per guadagnare con un blog

Quando si parla di guadagni e visite mensili c’è sempre molta confusione.

Molti marketer, infatti, sostengono che più riesci ad aumentare il traffico del tuo blog e maggiori saranno i tuoi guadagni. Una proporzione lineare. Per fare un esempio concreto: con 10 mila visite mensili guadagni 100 euro, con 20 mila visite mensili ne guadagni 200.

Nonostante il traffico sia ancora un elemento importante per guadagnare con un blog, la verità è che non esiste una vera e propria proporzione tra traffico e guadagni ma il tuo successo dipende ancora una volta sia dalla nicchia alla quale ti rivolgi, sia dal numero di articoli che hai pubblicato, sia dalla tua strategia di marketing.

Quando lanciamo un nuovo progetto, ci aspettiamo infatti di ottenere risultati graduali ma costanti. Si cominciano a fare proporzioni del tipo:

  • Se ho scritto 10 articoli e ho 1.000 visitatori al mese, allora se scrivo 20 articoli avrò 2.000 visitatori al mese
  • Se con 1.000 visitatori sul blog faccio 100 iscritti alla mailing list, con 2.000 visitatori farò 200 iscritti
  • Se con 200 iscritti faccio 300 € al mese, con 400 iscritti ne farò 600 al mese.

Purtroppo però le cose non stanno proprio così.

Ti faccio qualche esempio.

  • Un mio vecchio blog riusciva a portarmi circa 1.000 € al mese quando ho iniziato a raggiungere le 50.000 visite mensili. Metodi di monetizzazioni utilizzati: affiliazioni e AdSense
  • Un altro mio blog ha iniziato a monetizzare oltre 2.000 € al mese solo con le affiliazioni con appena 10.000 visite al mese
  • Il blog di un mio cliente che ho gestito e che monetizzava con un e-commerce di abbigliamento riusciva a guadagnare circa 20.000 € a settimana (no, non ho sbagliato a scrivere! 😅) con circa 20.000 visite mensili.

Come vedi, traffico e guadagni non vanno di pari passo.

Aumentare il traffico è quindi cosa buona e giusta ma anche utilizzare la giusta comunicazione, la giusta strategia di marketing e il giusto metodo di monetizzazione sono senza dubbio fondamentali per guadagnare cifre interessanti con un blog.

Quali sono i blog che guadagnano di più (e quanto guadagnano)

Quali sono i blog che guadagnano di più

Ma veniamo a qualche cifra concreta.

Ecco i guadagni del 2020 di alcuni dei maggiori blog sia in Italia che all’estero:

  • HuffPost ha guadagnato 143 milioni di dollari
  • Moz ha guadagnato 47,5 milioni di dollari
  • TechCrunch ha guadagnato 30 milioni di dollari
  • Cliomakeup ha guadagnato 10 milioni di euro
  • Benedetta Rossi ha guadagnato circa 200.000 euro
  • Andrea Giuliodori (efficacemente.com) ha guadagnato circa 2 milioni di euro
  • Salvatore Aranzulla ha guadagnato circa 3 milioni di euro.

Cifrette interessanti, non trovi? 😏

Come guadagnare con un blog

Ci sono molti modi attraverso i quali puoi guadagnare con un blog. Prima di scendere nei dettagli, è opportuno fare una piccola distinzione:

  • i guadagni ottenuti attraverso il blog
  • i guadagni ottenuti grazie al blog.

I guadagni ottenuti attraverso il blog sono quelli che qualcuno definisce “passivi” o “automatici”. Significa che il tuo blog lavora – e guadagna – per te indipendentemente dal fatto che tu ci lavori attivamente.

È il caso ad esempio dei guadagni ottenuti con le affiliazioni, i banner pubblicitari o la vendita di libri o di prodotti digitali.

Ci sono poi le entrate “attive”, ossia quelle che necessitano della tua presenza, come ad esempio gli eventi pubblici, le consulenze, il coaching o i servizi come ad esempio quelli di web writing.

Indipendentemente dal tipo di progetto che vuoi sviluppare e dalla nicchia alla quale vuoi rivolgerti, possiamo dire che esistono sostanzialmente 12 modi per poter guadagnare con un blog:

  1. Programmi di affiliazione
  2. Vendita di corsi online
  3. Vendita di prodotti fisici
  4. Banner pubblicitari
  5. Vendere servizi
  6. Vendere consulenze
  7. Vendere libri ed ebook
  8. Chiedere donazioni
  9. Fare guest posting a pagamento
  10. Condurre webinar a pagamento
  11. Stringere delle partnership
  12. Fare Podcast Sponsorship.

Quali sono quindi i metodi di monetizzazione migliori?

Dipende (sì, lo so, “dipende” è la nuova risposta alla domanda fondamentale sulla vita, l’universo e tutto quanto).

Diversificare le entrate può essere senza dubbio un’ottima soluzione. Un metodo di monetizzazione, inoltre, non esclude un altro e puoi combinarli insieme per avere entrate da più fronti.

Purtroppo però non esiste una formula scientifica che funziona su tutti i progetti. Dovrai quindi testare e vedere quali forme di monetizzazione funzionano meglio per il tuo blog.Quali sono le categorie di blog più redditizie?

Abbiamo accennato al fatto che uno dei fattori da considerare per ottenere dei guadagni con il proprio blog è la nicchia alla quale abbiamo deciso di rivolgerci.

Per ricapitolare brevemente, una nicchia è l’area tematica del tuo blog, l’argomento principale, come ad esempio i viaggi, la cucina, la moda, la tecnologia, il fitness o il fai-da-te.

Le nicchie possono essere tendenzialmente infinite.

Ma perché la nicchia va a braccetto con i guadagni? Molto semplice.

Pensa di aprire un blog dove il tuo core business è la vendita di ciabatte per le papere (sì, ok, è la prima cavolata che mi è venuta in mente 🤣).

Ora, progetto super interessante, ciabatte per le papere di ottima qualità e molto chic. E poi è una tua vera passione! Ma davvero pensi che riusciresti a trovare qualcuno disposto ad acquistarle?

[Piccolo aggiornamento: esistono davvero siti che vendono scarpe per papere – googlare per credere].

Questo è il motivo per il quale la scelta della giusta nicchia e del giusto metodo di monetizzazione è di vitale importanza per la buona riuscita di un blog.

Ma quali sono le nicchie più profittevoli?

Una nicchia profittevole ha 4 caratteristiche:

  • Ha un buon numero di persone interessate all’argomento
  • Tratta un argomento che conosci bene
  • Le persone sono disposte a spendere dei soldi
  • Hai qualcosa da vendere in quella nicchia.

Ci sono alcune nicchie che sono più redditizie di altre, in particolare:

  • Salute e benessere (lifestyle blog, food blog, beauty blog, fashion blog sport, fitness…)
  • Fare soldi (finanza, business, trading…)
  • Rapporti sociali (dating, forum, chat…).

Il mio consiglio però è quello di non scegliere una nicchia solo perché è tendenzialmente più redditizia delle altre.

Il rischio, infatti, è che se non ti piace l’argomento che tratti, finirai per annoiarti. E questo è molto deleterio per un blog oltre che a essere una delle principali cause del fallimento di un progetto online.

Come aumentare i guadagni di un blog

Aumentare i guadagni di un blog

Se hai già un blog e hai già iniziato a guadagnare qualcosa, adesso è arrivato quindi il momento di ottimizzare il tuo lavoro così da riuscire ad aumentare i tuoi guadagni e iniziare la tua carriera come blogger full time.

Ecco allora qualche consiglio extra che voglio lasciarti.

Crea una strategia efficace

Se hai creato un blog senza una strategia, procedendo un po’ caso, ho una cattiva notizia per te: il tuo blog non è destinato a crescere.

Creare una strategia efficace è infatti il primo passo per riuscire a guadagnare con il tuo blog.

Fare una ricerca di keyword, analizzare i trend del momento, porsi degli obiettivi chiari e creare un piano per raggiungerli, sia in termini di crescita del blog sia in termini di monetizzazione sono le basi per creare un blog capace di monetizzare.

E se hai bisogno di una mano per fare tutte queste cose, puoi trovare tantissime lezioni approfondite in Blog Academy e avrai accesso a una community privata dove ti aiuterò attivamente a sviluppare il tuo blog.

Tratta il tuo blog come un’azienda, non come un hobby

Un altro modo per aumentare i guadagni del tuo blog è quello di trattare il tuo blog come un vero e proprio lavoro e non come un hobby.

Non puoi pensare di riuscire a ottenere guadagni interessanti se lavori al tuo blog solo quando ne hai voglia o quando hai tempo.

Anche se il tuo blog è solo un side business, concedigli quotidianamente un po’ di attenzione, sia per scrivere nuovi contenuti, sia per analizzare e ottimizzare il tuo progetto.

Non pensare che devi per forza lavorare al tuo blog 10 ore al giorno. Quando il blog inizia a funzionare e a lavorare in modo autonomo, infatti, avrai molto più tempo libero che potrai dedicare a sviluppare maggiormente il tuo progetto o – perché no? – a goderti la vita.

Ti svelo un segreto: personalmente, non lavoro quasi mai più di 5 o 6 ore al giorno sui miei progetti. Ma ti assicuro che i miei guadagni sono più che soddisfacenti!

Non smettere di formarti

In ogni lavoro che svolgiamo è importante formarsi costantemente.

E questo è ancora più vero nei lavori che appartengono al vasto settore del digital marketing, dove la velocità è elevatissima e i cambiamenti sono all’ordine del giorno.

Ci sono molte risorse che puoi studiare per rimanere sempre aggiornato:

Perché come dico sempre, chi non si forma, si ferma!

Testare e ottimizzare, sempre!

Difficilmente riuscirai a ottenere ottimi risultati al primo tentativo.

Devi infatti testare e ottimizzare sempre tutti gli aspetti del tuo progetto.

Qualche esempio?

Analizza il tuo blog: quali sono i contenuti più letti? Quali portano maggiore traffico? Quali maggiori conversioni?

E dopo l’analisi, ottimizza. Elimina ciò che non porta risultati e ottimizza ciò che funziona. Ricorda: il blogging è 30% creazione e 70% ottimizzazione!

Riflessioni finali

Bene, siamo giunti alla fine di questo piccolo viaggio alla scoperta dei guadagni dei blogger.

Quindi, per ricapitolare, quanto puoi guadagnare con il tuo blog?

Dipende da te, dalla tua nicchia, dalle tue capacità comunicative, dalle tue competenze di blogging e di marketing, dalla tua propensione a creare un business.

Sembra difficile? Beh, per certi versi lo è. Se fosse semplice, tutti sarebbero blogger, no?

Ma con la giusta dedizione, il giusto ottimismo e la giusta voglia di farcela, vedrai che sarà un percorso davvero incredibile, costellato di soddisfazioni obiettivo dopo obiettivo.

Non mi resta quindi che augurarti un buon blogging!

firma

Vuoi imparare i segreti di un blog di successo?

Entra in Blog Academy, la mia scuola di blogging online.

Troverai tante lezioni per creare e far crescere il tuo blog e una community esclusiva dove verrai aiutato attivamente a sviluppare il tuo progetto sul web.

Ehi! Qua manca il tuo commento 🤗

guest
6 Commenti
Più vecchi
Più nuovi Più votati
Inline Feedbacks
View all comments
CORSO DI BLOGGING GRATIS

Ottieni il tuo corso di blogging gratuito

Ricevi subito il corso di blogging gratuito che ti insegnerà a creare il tuo blog da zero e iniziare a guadagnare in 7 giorni.